Lifting al Doppio Mento

liting doppio mento

Cos’è il doppio mento?

Il doppio mento è un accumulo adiposo appena al di sotto il mento, spesso accompagnato da un eccesso di pelle ed un cedimento del muscolo del collo. Le principali cause sono l’invecchiamento od uno sbalzo del peso corporeo. Una soluzione ottimale per eliminarlo è sottoporsi ad un intervento di lifting al doppio mento.

Incontro con il chirurgo

Di fondamentale importanza nella fase iniziale è l’incontro preliminare con il medico. Con la sua esperienza sarà infatti in grado di analizzare la problematica estetica e, in base a questo, proporre la soluzione più adeguata.

Infatti, la procedura del lifting al doppio mento è l’ideale nel caso quest’ultimo sia causato da una mancanza di elasticità della pelle che ha quindi comportato il suo cedimento. Il lifting eliminerà la cute in eccesso, rendendo il collo più teso. Se invece l’imperfezione è causata principalmente da un eccesso di tessuto adiposo, la soluzione ottimale potrebbe essere la liposuzione.

Al momento dell’incontro il chirurgo potrà presentare le fasi della procedura per il rimodellamento del doppio mento, insieme ai suoi benefici e le possibili complicazioni, cosicché il paziente sia adeguatamente informato di come si svolgerà l’operazione e degli effettivi risultati che potrà ottenere.

Inoltre, in tale occasione, si potranno chiarire gli eventuali dubbi ed attenuare le proprie ansie, oltre a poter informare il medico delle diverse terapie che si stanno seguendo.

Preparazione

Successivamente all’incontro si procederà alle analisi ed alle indagini cliniche pre-operatorie. Queste prevedono delle analisi chimiche del sangue ed una visita cardiologica con elettrocardiogramma.

Il paziente dovrà sospendere l’assunzione di aspirina e di altri antinfiammatori nelle due settimane precedenti l’intervento e nelle due successive, poiché tali farmaci riducono la capacità del sangue di coagulare.

E’ inoltre consigliabile per le donne che assumono la pillola anticoncezionale di sospenderla nel mese precedente l’operazione per evitare di favorire l’insorgere di una trombosi venosa.

Operazione di lifting al doppio mento

L’operazione viene effettuata in anestesia locale, in presenza di un anestesista, così da tenere sotto controllo eventuali reazioni allergiche. L’intervento ha una durata limitata alle due-tre ore. Infatti la formula di ricovero è quella di day hospital che prevede il ritorno alla propria vita quotidiana in serata o al massimo entro il giorno successivo.

Come prima cosa viene effettuata un’incisione sotto il mento ed intorno al lobo dell’orecchio. Grazie a tali incisioni il chirurgo è in grado di scollare la cute fino a che non sia possibile appianarla e tornare ad avere un angolo definito tra mento e collo.

Alla fine dell’operazione vengono applicati due sottili tubi di drenaggio per evitare accumuli di sangue e le incisioni vengono suturate con dei punti sottili.

Post-operatorio

A seguito dell’intervento di lifting al doppio mento, è consigliabile mettersi a riposo con la testa sollevata per almeno 48 ore. Si dovrà inoltre seguire una terapia antibiotica, per evitare qualunque genere di infezione, ed una antidolorifica, per alleviare i dolori post-operatori.

Eventuali ecchimosi e gonfiori scompariranno entro due settimane. Le cicatrici dovute ai punti di sutura diventeranno praticamente invisibili entro sei-otto settimane.

Risultati

Il collo e il mento sono più definiti, tonici e levigati, donando al proprio profilo un aspetto giovanile.

Rischi e complicazioni

Sebbene questo intervento sia poco invasivo, sono tuttavia possibili delle complicazioni. E’ possibile che si verifichi una reazione allergica o delle emorragie. Nel lungo periodo si potrebbe anche perdere parte della sensibilità della pelle del mento e del collo.

Per ridurre al minimo questi rischi è molto importante seguire con scrupolosità le indicazioni del medico, eseguire una visita di controllo entro due settimane dall’intervento e consentire al corpo il giusto riposo dopo l’operazione.

Importante è anche trovare il medico giusto, non solo per la qualità del lavoro e la sicurezza per la propria salute, ma che sappia anche seguirci a livello emotivo. A Milano si consiglia il dottor Angelo Cosetta.

Lifting al Collo

lifting al collo

Informazioni sul Lifting

Il lifting è un intervento di chirurgia plastica con il fine di ringiovanire il volto, riducendo le rughe. Inoltre l’intervento prevede anche di rimodellare i muscoli del sottomento, di ridare alle guance la giusta compattezza e di ripristinare il volume perso durante gli anni.

Diverse sono le definizioni che spesso si danno al lifting, ma indipendentemente da ciò, la tecnica prevede in maniera sicura e poco invasiva di ridonare luce e brillantezza al proprio viso.

Lifting del Viso

Il viso è un importante biglietto da visita e la sua cura è fondamentale sia dal punto di vista personale, ma anche sociale. Con l’avanzare degli anni le cellule del viso perdono le loro funzionalità e diventano meno elastiche, dando cosi origine alle rughe o ai solchi.

Questo insieme di fattori comporta modifiche sostanziali nell’immagine di ognuno. Il lifting facciale ridona l’armonia e la tonicità persa al viso, rimodellando i contorni sia degli occhi sia del volto e stirando la cute, così da eliminare le rughe che il tempo ha creato.

La tecnica è stata perfezionata nel corso degli anni e resa sicura ed efficiente. La sua efficacia è comprovata e la durata degli effetti dipende dalla cura dopo l’intervento stesso. La tecnica attuale è in grado di offrire un risultato naturale e non assolutamente plastico.

Il Collo, Aspetto Fondamentale del Viso

Fondamentale, per ridare un aspetto generale giovanile, risulta essere il lifting al collo. Infatti quest’ultimo è una componente importante del proprio viso ma e anche soggetto in maniera particolare agli anni che avanzano, che causano un cedimento dello stesso.

Il lifting al collo in maniera mirata è in grado di riportare la tensione originale nella zona del collo e ridare tonicità allo stesso. Specialmente nelle donne dopo i quaranta anni questo inizia a cedere, pertanto il lifting al collo risulta essere una delle tecniche meno invasive e più efficaci per riportare indietro l’orologio e riavere un collo nuovamente tonico.

La procedura risulta simile a quella del viso ed avviene tramite incisioni nascoste nei pressi dei capelli e delle orecchie. Queste incisioni lasciano segni che in poco tempo svaniscono naturalmente, diventando praticamente invisibili. L’intervento ha una durata di circa un’ora e generalmente è eseguito sotto anestesia locale. Anche i tempi di guarigioni sono davvero brevi e prevedono al massimo una decina di giorni.

L’intervento, sebbene non duri molto ed ha un breve periodo di guarigione, risulta tuttavia rientrare nella categoria degli intervento chirurgici, pertanto deve essere eseguito da professionisti del settore qualificati e altamente specializzati. Inoltre è importante, post intervento, continuare a prendersi cura del proprio viso cosi da rendere duraturi nel tempo gli effetti e minimizzare i nuovi segni imposti dall’età che comunque avanza.

Costi del Lifting al Collo

I costi del lifting al collo variano in base alle azioni correttive che si devono intraprendere, le quali sono soggettive e quindi variano da paziente a paziente. Generalmente il prezzo del lifting al collo varia tra un range che si aggira tra i 4.000 e i 5.000 euro.

State alla larga da chi millanta interventi a prezzi inferiori poiché potrebbero nascondere insidie dalle quale può essere difficile riprendersi. La tecnica richiede l’impiego di strumenti all’avanguardia, di professionisti specializzati e di cliniche adeguate, pertanto il prezzo del lifting al collo non potrà mai purtroppo essere sensibilmente basso.